Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PROIBITO

GenereDRAMMATICO
Anno1954
Durata100m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL ROMANZO "LA MADRE" DI GRAZIA DELEDDA
Musiche diSINFONIE DI JOHANNES BRAHMS
 
RegiaMARIO MONICELLI
Attori
AMEDEO NAZZARI
LEA MASSARI
HENRI VILBERT
MEL FERRER
GERMAINE KERJEAN
DECIMO CRISTIANI
MEMMO LUISI
PAOLO FERRARA
EDUARDO CIANNELLI
ORNELLA SPEGNI
MARCO GUGLIELMI
GIULIO BATTIFERRI
MANLIO BUSONI
GIUSEPPE CHINNICI
ORAZIO COSTA
ANTONIO GRADOLI
ARMANDO GUARNIERI
MIMMO PALMARA
ALDO PINI
RENATO TERRA

Ricerca il film su DVD

Trama PROIBITO
Don Paolo Salinas, giovane sacerdote sardo, ritorna al suo paese natìo per prender possesso, come parroco, della chiesetta, chiusa al culto e ridotta quasi in rovina. Animato da santo zelo, egli si pone subito all'opera per creare le premesse necessarie al regolare esercizio del culto. Durante la sua assenza sono sorte nel villaggio due fazioni nemiche, i cui capi, Nicodemo Barras e Costantino Corrain, si valgono d'ogni pretesto per dare violenta espressione al loro odio reciproco. Qualche giorno dopo l'arrivo di Don Paolo, viene proditoriamente ucciso tale Bartolomeo Casu, imparentato con Costantino Corrain. Al funerale dell'ucciso, Costantino promette a Don Paolo che rinuncerà a vendicare il congiunto, affinché il sacerdote possa chiedere l'intervento della giustizia. Ma Don Paolo non si limita a rivolgersi all'autorità giudiziaria: si rivolge anche a Nicodemo Barras perché lo aiuti a far trionfare la giustizia. In casa Barras incontra Agnese, figlia di Nicodemo, sua compagna d'infanzia, la quale è segretamente innamorata di lui. L'omertà e la paura paralizzano l'azione della polizia: si viene quindi ad un duello tra Nicodemo e Costantino, nel quale il primo resta ucciso. Accogliendo i consigli del Parroco, Agnese, figlia ed erede di Nicodemo, perdona all'uccisore. In occasione di un pellegrinaggio al Santuario di S. Francesco ha luogo la riconciliazione fra le due fazioni, che dovrebbe essere suggellata dal matrimonio fra Agnese ed un nipote di Costantino Corrain. Ma Agnese rivela a Don Paolo l'amore che ella nutre per lui, e si rifiuta di sposare il giovane Corrain. Don Paolo tenta invano d'ottenere dal suo Vescovo un trasferimento e al suo ritorno al villaggio trova che le ostilità tra le due fazioni si sono riaccese: Don Paolo è sul punto di lasciare di nuovo il paese, quando un suono di campana annuncia che Costantino s'è costituito alla giustizia con tutti i suoi. Don Paolo rimane, Agnese partirà.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it