Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PASSAPORTO PER L'INFERNO

GenereDRAMMATICO
Anno1958
Titolo Originale"PASSPORT TO SHAME"
Durata95m
PaeseGRAN BRETAGNA
 
RegiaALVIN RAKOFF
Attori
ODILE VERSOIS
EDDIE CONSTANTINE
HERBERT LOM
DIANA DORS
ELWYN BROOK-JONES
ROBERT BROWN
BRENDA DE BANZIE
DENIS SHAW
JOAN SIMS
PAULINE STROUD
MARGARET TYZACK

Ricerca il film su DVD

Trama PASSAPORTO PER L'INFERNO
Johnny McVey, tassista londinese, dopo aver distrutto la sua macchina in un incidente contrae un debito con il boss Nick Biaggi per acquistare una nuova automobile. Biaggi propone a Johnny uno scambio: l'estinzione del debito se il tassista accetta di sposare Malou, una ragazza francese, per farle avere la cittadinanza britannica. Biaggi ha attirato la giovane con la promessa di un lavoro, ma in realtą intende avviarla alla prostituzione. Una volta contratto il matrimonio con Malou, la coppia si separa. Quando la giovane capisce le reali intenzioni di Biaggi, cerca di scappare, ma viene drogata e tenuta prigioniera. Nel frattempo Johnny si innamora davvero della ragazza e con l'aiuto di Vicki, "capo" delle prostitute di Biaggi, cerca in tutti i modi di ostacolare i piani del boss e liberare Malou. Johnny fugge con la ragazza, inseguito dagli uomini del boss, ma mentre la coppia sta per essere sopraffatta accorrono i colleghi tassisti di Johnny. Stavolta č Biaggi a fuggire e per evitare la cattura sale su un tetto, ma precipita al suolo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it