Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LE BELLISSIME GAMBE DI SABRINA

GenereCOMMEDIA
Anno1958
Durata109m
PaeseITALIA
 
RegiaCAMILLO MASTROCINQUE
Attori
IRENE ALOISI
MARIO AMBROSINO
WILLY BIRGEL
LOLA BRACCINI
GUIDO CELANO
RENZO CESANA
ANTONIO CIFARIELLO
MARIO DE SIMONE
ADRIAN HOVEN
ROSSANA MARTINI
DONATELLA MAURO
RAFFAELE PISU
MICHELE RICCARDINI
BIBI SOCALI
EDOARDO TONIOLO
MAMIE VAN DOREN
ENRICO VIARISIO

Ricerca il film su DVD

Trama LE BELLISSIME GAMBE DI SABRINA
In una nota gioielleria di Baden Baden è stato commesso un furto. Si presume che all'operazione ladresca abbia partecipato una ragazza, che ha un segno particolare su una gamba: questo è l'unico elemento, del quale dispone la polizia. Dopo qualche tempo un giovane fotografo italiano, Teo, volendo partecipare ad un concorso per il lancio di una marca di calze da donna, si dà da fare per procurarsi del materiale. Egli riesce così a fotografare, non visto, le gambe di Sabrina, giovane modella di un atelier di moda, che hanno lo stesso segno notato dalla polizia. La fotografia desta un vivo allarme tra i componenti della banda ladresca, della quale fa parte Sabrina, i quali giudicandola pericolosa, decidono di venirne in possesso ad ogni costo. Tra Teo e Sabrina, che lo svolgersi degli avvenimenti mette a contatto, germoglia un reciproco amore, ed alla fine la ragazza rinuncia, per amore, ad un progettato furto di gioielli.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it