Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MARINAI DONNE E GUAI

MARINAI DONNE E GUAI
GenereCOMICO
Anno1958
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaGIORGIO SIMONELLI
Attori
MAURIZIO ARENA
ABBE LANE
UGO TOGNAZZI
RAIMONDO VIANELLO
ROSSELLA COMO
RICCARDO BILLI
ARTURO BRAGAGLIA
PEPE CALVO
ELIO CROVETTO
MIGUEL DEL CASTILLO
MARIA JESUS CUADRA
GIAMPIERO LITTERA
LAURETTA MASIERO
NADIR MORETTI
MIKE RANDALL
JUAN ANTONIO RIQUELME
JULIO RISCAL
JOSE' SEPULVEDA
NORA SIMSON
CARLETTO SPOSITO
GIUSEPPE VILLASANTA

Ricerca il film su DVD

Trama MARINAI DONNE E GUAI
Quattro marinai di un cacciatorpediniere italiano, Maurizio, Raffaele, Pietro e Domenico, scendono in libera uscita a Barcellona; il capo squadra, temendo che possano combinare guai, come è successo più volte in passato, ordina loro di non avvicinare alcuna donna. Accade però che Manuela, una bella ragazza, complice di contrabbandieri, cerchi di sedurre Maurizio per sottrargli la divisa che permetterà ad un uomo della banda di entrare inosservato nel porto. I quattro si trovano coinvolti in varie paradossali avventure ed alla fine capitano in un locale notturno, dove la loro presenza dà origine ad una violenta rissa. Essi riescono ad avere la meglio ed assicurano alla giustizia la pericolosa banda dei contrabbandieri. La polizia e le autorità di bordo elogiano il comportamento dei quattro marinai, i quali possono finalmente abbracciare le ragazze amate.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it