Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN BRANCO DI VIGLIACCHI

GenereDRAMMATICO
Anno1962
Durata96m
PaeseITALIA
 
RegiaFABRIZIO TAGLIONI
Attori
ALDO BUFI LANDI
MEMMO CAROTENUTO
MANLIO DE ANGELIS
RENATO DE CARMINE
ATTILIO DOTTESIO
SCILLA GABEL
LUISA MATTIOLI
ROGER MOORE
PASCALE PETIT
ARCHIE SAVAGE
CARL SCHELL
AROLDO TIERI
FRANK VILLARD

Ricerca il film su DVD

Trama UN BRANCO DI VIGLIACCHI
Giuditta, una bella ragazza che lavora per mantenere il fratellino Marcello, nasconde in un cascinale quattro prigionieri inglesi fuggiti da un campo di concentramento l'8 settembre. Scoperti dai tedeschi, i quattro sono uccisi e con loro muore Marcello accorso per avvisarli del pericolo. Giuditta fugge disperata e si unisce ad un gruppo di persone che per vari motivi cercano di passare nella zona d'Italia già occupata dagli anglo-americani. Durante una sosta in una cascina, sopraggiunge una pattuglia tedesca il cui comandante, invaghitosi di Giuditta, tiene gli altri in ostaggio fino a quando la ragazza non avrà soddisfatto i suoi desideri. Per evitare il peggio, i componenti del gruppo usano i mezzi più vili per convincere la ragazza ad accontentare il tedesco. Giuditta dapprima resiste, poi vedendo che la situazione si mette al peggio, si rassegna a subire l'oltraggio. Proprio in quel momento arrivano le avanguardie americane alle quali i viaggiatori forniscono una versione completamente falsa dei fatti: tutti loro si sono comportati da eroi; è stata la ragazza che ha voluto disonorarsi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it