Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LE MONACHINE

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1963
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaLUCIANO SALCE
Attori
ALBERTO BONUCCI
ROBERTO BRUNI
SANDRO BRUNI
LANDO BUZZANCA
GIULIO CALI'
UGO D'ALESSIO
CONSALVO DELL'ARTI
UMBERTO D'ORSI
EDDA FERRONAO
ANNIE GORASSINI
SYLVA KOSCINA
TOTO' MIGNONE
FRANCO MORICI
AMEDEO NAZZARI
DIDI PEREGO
ANTONIO PIERFEDERICI
LAURA RAGGI
CATHERINE SPAAK
PIETRO TORDI
LOLA WIGAN

Ricerca il film su DVD

Trama LE MONACHINE
Dal convento di Quercianello, un piccolo paese del Lazio, due suore decidono di andare a Roma per convincere il direttore di una linea aerea a modificare la rotta degli aviogetti che, sfiorando quasi il tetto del convento, con il loro assordante frastuono portano giornalmente lo scompiglio fra gli alunni e minacciano di mandare in pezzi un prezioso affresco. Le due monache, Suor Celeste e Madre Rachele accompagnate da Damiano, un orfanello, animate dalla loro candida caparbietą entrano perfino nella vita privata di Livio Bertana il direttore generale della compagnia aerea. Esse hanno accesso nella sua casa ove vengono ricevute da Elena, attrice ed amica del direttore. Dopo una serie di peripezie, suor Celeste e Madre Rachele vincono la loro battaglia: gli aerei saranno dirottati, mentre Damiano, l'orfanello, viene adottato da Livio e da Elena che ormai si accingono a legalizzare la loro unione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it