Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL RICATTO DI UN PADRE

GenereDRAMMATICO
Anno1957
Durata84m
Paese
 
RegiaGIUSEPPE VARI
Attori
VITTORIO BRASCHI
ROBERTO BRUNI
EDUARDO CIANNELLI
BARBARA FRANCIA
ENZO FURLAI
ETTORE MANNI
ANNA MAZZARINO
GERMANA PAOLIERI
GINO SCOTTI
FRANCO SILVA
ZUMA SPINELLI
CARLO TAMBERLANI
JANET VIDOR
MICHELE ZENTILLINI

Ricerca il film su DVD

Trama IL RICATTO DI UN PADRE
L'industriale Mario Guarnieri si trova in difficoltà; egli deve una grossa somma ad una ditta di finanziatori, della quale sono titolari Alessandro Arlandi e il suo socio Serpieri. Guarnieri ha rilasciato loro delle cambiali, che alla scadenza non può pagare: ne domanda quindi il rinnovo, che gli viene negato. L'industriale è un uomo ammalato; l'agitazione suscitata dal pensiero dell'imminente rovina provoca un attacco cardiaco, al quale soccombe. Gli succede nella direzione dell'azienda la sua giovane figliola, Silvana, che tenta ancora una volta inutilmente di ottenere una dilazione. La rovina dell'azienda è ormai certa, a meno che Silvana, fidanzata ad un giovane ingegnere, Paolo, non, consenta a sposare Serpieri, da lei precedentemente respinto. In tal caso Serpieri provvederebbe a sanare il bilancio della ditta. Silvana sarebbe disposta ad accettare; ma sua madre Laura non vuole che la figlia si sacrifichi e decide di recarsi personalmente da Arlandi, a lei sconosciuto, per perorare la propria causa. Così Laura viene a scoprire che Arlandi altri non è che il suo primo marito, Sandro Ricci, scomparso da molti anni, e da tutti creduto morto. Egli dice chiaro a Laura di aver voluto la rovina di Guarnieri, un tempo suo socio ed amico, per vendicarsi di lui che gli aveva portato via la moglie. Laura gli fa presente che Silvana, benché porti il nome di Guarnieri, è sua figlia; Mario Guarnieri ne era perfettamente informato. Rovinando la Ditta Guarnieri egli ha distrutto la felicità di sua figlia. Profondamente turbato da tale rivelazione, Arlandi promette che farà, il possibile per evitare il matrimonio della figlia con Serpieri. Questi però conosce il passato di Arlandi e lo ricatta, minacciando di denunciarlo. Arlandi china la testa, ma dopo un nuovo colloquio con Laura, decide di impedire ad ogni costo il sacrificio della figlia. Egli ha con Serpieri una violenta discussione, interrotta dall'arrivo di Paolo, avvertito da Laura. Il colloquio si trasforma in una lotta, nella quale Serpieri sta per sopraffare Paolo; interviene Arlandi, che salva Paolo, provocando involontariamente la morte di Serpieri. Arlandi convince Paolo a raggiungere Silvana e, ridivenuto Sandro Ricci, telefona alla polizia.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it