Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LETTERE DI UNA NOVIZIA

LETTERE DI UNA NOVIZIA
GenereDRAMMATICO
Anno1960
Durata95m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL ROMANZO OMONIMO DI GUIDO PIOVENE (ED. BOMPIANI)
 
RegiaALBERTO LATTUADA
Attori
PASCALE PETIT
JEAN PAUL BELMONDO
MASSIMO GIROTTI
HELLA PETRI
LILLA BRIGNONE
ELSA VAZZOLER
EMILIO CIGOLI
GIANNI APPELIUS
VIRGINIA CHAPPEL
GER FELLEGI
ELISABETTA KUBISKA
ZORALDA MAITOFF
GIANNI PROSPERINI
ALICE SANDRO
MAUREEN WARRICK

Ricerca il film su DVD

Trama LETTERE DI UNA NOVIZIA
Don Paolo Conti viene mandato in un convento per condurre un'inchiesta su una novizia, Margherita Passi, che, alla vigilia di prendere i voti, è descritta in una lettera anonima pervenuta al Vescovo, come una vittima costretta a monacarsi contro la sua volontà. La ragazza, dal carattere tortuoso ed insincero, dapprima nega, ma poi prega Don Paolo di salvarla; il sacerdote viene così a conoscere una triste vicenda. Fin dall'infanzia Rita, mortole il babbo, è stata tenuta lontana dalla famiglia. Al suo ritorno dal collegio l'incontro con la madre, Elisa, apparentemente dolce ed affettuosa, ma in realtà avida ed egoista, si rivela un disastro. Rita, in un tentativo di evasione, si innamora di Giuliano Verdi, figlio di proprietari terrieri in decadenza, ma presto scopre che è l'amante della madre. Il suo sentimento si muta in una morbosa rivalità, e visti inutili i suoi tentativi di strappare Giuliano ad Elisa, un giorno che i due amanti si sono dati appuntamento in una casa di caccia presso la palude, accecata dalla gelosia e dall'odio, uccide il giovane. Perchè il fattaccio non venga conosciuto Rita è costretta ad entrare in convento, ma prima di prendere i voti escogita il trucco della lettera anonima, ed infine accetta il processo per omicidio, dichiarandosi tuttavia vittima ma non colpevole.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it