Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL MAGISTRATO

IL MAGISTRATO
GenereSOCIALE
Anno1959
Durata105m
PaeseITALIA
 
RegiaLUIGI ZAMPA
Attori
ANTONIO ACQUA
MAURIZIO ARENA
IGNAZIO BALSAMO
JULIA CABA ALBA
CLAUDIA CARDINALE
FRANCESCO CASARETTI
SALVATORE CECERE
ANNA MARIA CUSTODIO
ARRIGO FORTI
RINO GENOVESE
FAUSTO GUERZONI
EMANUEL GUITIAN
ARTURO MAGHIZZANO
ANA MARISCAL
GERONIMO MEYNIER
SILVANA MOSCHIONI
VENTURA OLLE'
FRANCOIS PERIER
ROBERTO REY
LUIS SAN MARTIN
JACQUELINE SASSARD
LOUIS SEIGNER
MASSIMO SERATO
JOSE' SUAREZ
ALDO VASCO

Ricerca il film su DVD

Trama IL MAGISTRATO
Il dott. Morandi, giovane magistrato, che esercita le sue funzioni in una grande cittą marittima, č chiamato ad istruire il processo contro lo scaricatore Orlando di Giovanni, il quale, disperato per non aver ottenuto lavoro nel porto, ha affrontato il collocatore dei portuali, Amilcare Greppi, il quale notoriamente procura lavoro soltanto dietro lauto compenso. I due si picchiano e Greppi, malconcio e ferito, finisce all'ospedale, dove muore in seguito alle ferite. Orlando č accusato di omicidio; ma il dott. Morandi si rende conto che, dati i maneggi disonesti della vittima ed il suo atteggiamento provocante, l'omicida avrebbe diritto a fruire di molte attenuanti. L'omertą, che vige tra i lavoratori del porto, impedisce pero' agli altri scaricatori di testimoniare a favore dell'omicida. Il giudice si vede quindi costretto dalle circostanze ad assumere nei riguardi dell'imputato un atteggiamento di inesorabile severitą, che ripugna alla sua coscienza al punto da indurlo a presentare le proprie dimissioni. A spingerlo alla grave risoluzione ha contribuito anche un'altra triste vicenda. Giunto in sede, il dott. Morandi era andato ad abitare presso una famiglia borghese, i Bonelli, composta di padre, madre e due figlioli, Carla e Luciano. Il padre, Luigi, uomo onesto, ma debole, avendo perduto il posto che aveva presso una societą di assicurazioni, non era riuscito a trovare un altro lavoro onesto e decoroso. Assillato dalla moglie, Luigi aveva finito con l'accettare l'offerta di un certo Ugo, equivoco maneggione, che gli aveva procurato un impiego redditizio, ma connesso al contrabbando. Lo stesso Ugo era riuscito a traviare la figlia di Bonelli, Carla, della quale s'era fatta un'amante. Alla fine Luigi, resosi conto della situazione, s'era sottratto all'obbrobrio, asfissiandosi col gas insieme a tutti i suoi. Il Procuratore cerca di indurre il giudice a ritirare le dimissioni, e ci riesce: Morandi s'č infatti persuaso che, malgrado le circostanze avverse, potrą sempre rendere qualche servigio al prossimo, adempiendo onestamente il proprio mandato.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it