Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

TI DARO' UN POSTO ALL'INFERNO

GenereAVVENTURA
Anno1974
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaPAOLO BIANCHINI
Attori
FRANCESCO ARCURI
RICK BATTAGLIA
FEMI BENUSSI
DAMINA JAGODA
GORDON MITCHELL
CARL MOHNER
GEORGE NADER
FRANCO PASQUETTO
EDDIE YAYMANNE

Ricerca il film su DVD

Trama TI DARO' UN POSTO ALL'INFERNO
Steve Weston, cercatore di diamanti a Ceylon, viene derubato delle sue preziose pietre. Rimasto senza denaro, si fa assumere in una miniera, dove ritrova nelle vesti dello spietato sorvegliante, proprio l'uomo, Alfred, che gli ha sottratto i diamanti. Costui, riconosciuta la sua vittima, cerca di liberarsene, incolpandola a sua volta di furto. Sventato il tentativo, Steve organizza, con la complicità di altri bianchi e l'aiuto di una guardia, che ha con lui un debito di gratitudine, la fuga dalla miniera. Avvertito da una spia, Alfred reagisce deportando Steve e gli altri in una piccola isola, dalla quale è molto difficile evadere. Impadronitosi di alcuni candelotti di dinamite, Weston e gli altri minatori si sollevano contro i sorveglianti, costringendo Alfred a un precipitoso ritorno a Ceylon. Steve, che nella rivolta ha perduto tutti i suoi amici, lo raggiunge e ingaggia una furiosa lotta con lui, durante la quale Alfred sta per avere la meglio. L'intervento di un'indigena, però, pone fine per sempre alla sua esistenza.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it