Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DI TRESETTE CE N'E' UNO TUTTI GLI ALTRI SON NESSUNO

GenereWESTERN
Anno1974
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaGIULIANO CARMINEO
Attori
RENATO BALDINI
ALFIO CALTABIANO
MEMMO CAROTENUTO
UMBERTO D'ORSI
RICCARDO GARRONE
GEORGE HILTON
CHRIS HUERTA
DANTE MAGGIO
ENZO MAGGIO
GINO PAGNANI
NELLO PAZZAFINI

Ricerca il film su DVD

Trama DI TRESETTE CE N'E' UNO TUTTI GLI ALTRI SON NESSUNO
Tressette un avventuriero burlone che si impegna a recuperare i centomila dollari rubati da Friscott Joe sul treno di Yuma e sottratti a questi dal vecchio e astuto Faina Frank, il quale li ha depositati in una banca nascondendo la chiave della cassetta di sicurezza. Nelle sue imprese Tressette continuamente infastidito dall'inetto e presuntuoso Veleno che si ostina a sfidarlo collezionando smacchi e figuracce. Le ricerche conducono Tressette in un pittoresco manicomio dov' ricoverato Faina Frank, poi a Cactus City dove il cugino di Faina costituisce da solo un intero Circo. Saputo che la chiave si trova nel mazzo di chiavi del manicomio, Tressette vi ritorna, ma Faina fuggito e ritirati i dollari incappato nella banda dei Menoni (quelli che menano). Tressette, sgominata la banda di Friscott Joe e i suoi compari del Ku Klux Klan, penetra nel fortilizio dei Menoni, che mette fuori uso ricuperando denaro e vecchietto, non senza aver umiliato per l'ennesima volta il mai rassegnato Veleno.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it