Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DIABOLICAMENTE... LETIZIA

GenereDRAMMATICO
Anno1975
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaSALVATORE BUGNATELLI
Attori
MIRELLA DARODA
CESARE DE VITO
GIANNI DEI
KARIN FIEDLER
FRANCA GONELLA
MAGDA KONOPKA
XIRO PAPAS
ADA POMETTI
ANGELO RIZIERI
GABRIELLA TINTI

Ricerca il film su DVD

Trama DIABOLICAMENTE... LETIZIA
I giovani coniugi Martinozzi - Mikaêla e l'architetto Marcello non possono avere figli. Lui per superare i traumi che la situazione provoca nella moglie vorrebbe tentare qualche cura in cliniche specializzate; ma lei, ricordandosi piuttosto tardivamente di una nipotina relegata in un collegio, ottiene di dare ospitalità a Letizia come se fosse una figlia La ragazza, tuttavia, è stata educata all'odio dal direttore del collegio e immediatamente esegue un diabolico piano di vendetta. In un primo momento riesce ad avere rapporti naturali con lo zio Marcello e con il domestico Giovanni, nonché rapporti lesbici con la zia Mikaêla e la domestica Giselle; in un secondo momento, inviando le fotografie del caso scattate dall'invisibile maestro, semina zizzania tra i due zietti. Intorbidate le acque, i colpevoli vengono tutti uccisi. Rimasti soli, Letizia viene uccisa dalla sua anima nera che, aprendo la cassaforte, viene a sua volta ucciso dai meccanismo di difesa inseritovi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it