Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN MATTO DUE MATTI TUTTI MATTI

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1974
Titolo Originale"LA GRANDE MAFFIA"
Durata80m
PaeseFRANCIA
 
RegiaPHILIPPE CLAIR
Attori
FRANCIS BLANCHE
SYDNEY CHAPLIN
NICOLA DEL GRANDE
MICHEL GALABRU
ALDO MACCIONE
KRISTA NICO
SALVATORE SANNA
ACHILLE ZAVATTA

Ricerca il film su DVD

Trama UN MATTO DUE MATTI TUTTI MATTI
Il massimo obiettivo della banda mafiosa del parigino Rosario Al Cartone l'assalto alla modernissima Banca Rotfeller. Nel corso di tale colpo, il boss muore e l'impiegato Frescon, rimasto fulminato per uno scherzo dei colleghi, subisce un trapianto cardiaco. Erede del cuore e dell'organizzazione di Al Cartone, Frescon si improvvisa bandito modernissimo e, prima di ripetere l'ambito colpo, allena la squadra in piccoli colpi discreti eseguiti con ordine ed efficienza. Un'audace rapina presso il Ministero della Giustizia, fallita per un imprevedibile incidente, porta tutti all'isola della Cayenna. Evasi dalla stessa, i banditi affrettano l'ora H. Il colpo questa volta riesce, ma il boss, mentre tende a lasciare al suo successore due lingotti d'oro, subisce un altro scherzo; un nuovo collasso; un nuovo trapianto e questa volta il chirurgo gli immette il cuore della signorina Nason, l'allampanata fidanzata del mediocre e rassegnato signor Frescon, impiegato dalla Banca Rotfeller.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it