Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL MEDAGLIONE INSANGUINATO

GenereDRAMMATICO
Anno1975
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaMASSIMO DALLAMANO
Attori
JOANNA CASSIDY
NICOLETTA ELMI
RICCARDO GARRONE
DANA GHIA
RICHARD JOHNSON
LILA KEDROVA
ELEONORA MORANA
EDMUND PURDOM
EVELYN STEWART

Ricerca il film su DVD

Trama IL MEDAGLIONE INSANGUINATO
Benché ancora sconvolto dalla morte della moglie, precipitata in fiamme da una finestra di casa, il giornalista televisivo Michael Williams parte da Londra per l'Italia con la figlioletta Emily e la governante Jill Perkins, per "girare", a Spoleto, un documentario sulla presenza del diavolo nella pittura. A interessarlo è soprattutto un dipinto custodito in una villa del '700 già teatro di un oscuro dramma, che si dice sia opera di Satana. Malgrado i consigli di un'anziana contessa, che con conoscenza di causa lo scongiura di non occuparsi di quel quadro, Williams si dedica imperterrito al suo lavoro, ma il suo scetticismo avrà tragiche conseguenze per molti.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: herbert west - 16.04.2007
fascinoso horror italiano molto giocato sull'atmosfera, ipnotica e inquietante. Purtroppo, secondo me, il film non regge, per tutta la sua durata, in termini di tensione e ritmo, forse anche perchè non viene approfondita fino in fondo la splendida idea iniziale (il demone del quadro).Molto suggestiva la fotografia e l'ambientazione (a Spoleto).

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it