Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ANTICRISTO

GenereDRAMMATICO
Anno1974
Durata115m
PaeseITALIA
 
RegiaALBERTO DE MARTINO
Attori
GEORGE COULOURIS
MEL FERRER
CARLA GRAVINA
ARTHUR KENNEDY
UMBERTO ORSINI
MARIO SCACCIA

Ricerca il film su DVD

Trama L'ANTICRISTO
Ippolita Oderisi, rampolla d'una antica e illustre famiglia di nobiltà romana, è sin dall'età dei dodici anni paralizzata alle gambe. Il principe padre notando quanto l'infermità della ragazza le impedisca una presenza familiare e sociale all'altezza del suo rango, l'affida alle cure del dr. Marcello Sinibaldi. Questi, servendosi dell'ipnosi, cerca di scoprire le cause delle turbe psicomotorie della ragazza: i suoi atteggiamenti libidinosi sono parzialmente spiegati da complessi edipici e da legami incestuosi con il fratello Filippo. In realtà, risalendo a secoli lontani il subconscio di Ippolita rivela la possessione diabolica ereditata da un'antenata morta sul rogo. Ferma la scienza, inutile il ricorso ad uno stregone da villaggio, impotente lo zio Ascanio vescovo, interviene un frate tedesco, rude asceta e autoritario esorcista.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: zeder - 29.11.2006
il modello è indubbiamente quello dell'Esorcista, di cui "l' anticristo" è una specie di clone,ma il film è abbastanza buono,soprattutto nel primo tempo.Trovo però più personale,tra i film di DeMartino,Holocaust 2000

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it