Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DIARIO SEGRETO DA UN CARCERE FEMMINILE

GenereDRAMMATICO
Anno1974
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaRINO DI SILVESTRO
Attori
JANE AVRIL
OLGA BISERA
EVA CZEMERYS
VALERIA FABRIZI
CRISTINA GAJONI
GABRIELLA GIORGELLI
BEDY MORATTI
UMBERTO RAHO
PAOLA SENATORE
MASSIMO SERATO
ANITA STRINDBERG
JENNY TAMBURI

Ricerca il film su DVD

Trama DIARIO SEGRETO DA UN CARCERE FEMMINILE
Per salvare il padre, Carmelo Musumeci, accusato, da una gang di trafficanti di stupefacenti d'aver fatto "sparire" venti chili di eroina, la giovane Lilly si fa incarcerare, insultando due agenti della polizia stradale, per potersi mettere in contatto con una ragazza, Daniela Vinci, che sa come sono andate realmente le cose. Ignorando che il genitore, nel tentativo di sfuggire alla gang, è morto precipitando dall'alto di una casa in rovina, Lilly riesce - dopo alcuni inutili tentativi, e mentre misteriose recluse hanno cercato con la complicità di una capoguardia, di terrorizzare Daniela per impedirle di parlare - a strappare alla giovane la verità sull'eroina sparita. Conoscerla tuttavia, non le servirà a nulla poiché qualcuno, avvertito dal direttore del carcere, fedele servitore dei trafficanti di stupefacenti, provvederà - dopo la sua liberazione - a uccidere sia lei, che il commissario di polizia cui aveva confidato le informazioni ottenute da Daniela.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it