Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

BOCCACCIO

GenereCOMMEDIA
MUSICALE
Anno1940
Durata84m
PaeseITALIA
Ispirato aOMONIMA OPERETTA DI FRANZ VON SUPPE' SU LIBRETTO DI F. ZELL E R. GENEE
 
RegiaMARCELLO ALBANI
Attori
LUIGI ALMIRANTE
GINO BIANCHI
CLARA CALAMAI
RODOLFO DAL PRA'
PIA DE DOSES
DINO DE LAURENTIIS
RAFFAELE DI NAPOLI
DANIELA DREI
ANITA FARRA
OSVALDO GENAZZANI
SILVANA JACHINO
NERA NOVELLA
BICE PARISI
GIOVANNI PETTI
AMILCARE PETTINELLI
CESARE POLACCO
VIRGILIO RIENTO
ERMETE TAMBERLANI
NANDO TAMBERLANI
OSVALDO VALENTI
AMEDEO VECCI
GIUSEPPE ZAGO

Ricerca il film su DVD

Trama BOCCACCIO
Il nipote di Boccaccio insieme con una allegra brigata di goliardi, se la spassa a Firenze, realizzando in pratica le novelle che il proprio zio immagina, scrive e fa stampare a sollazzo dei buontemponi. Alcuni uomini del popolo, che vedono insidiata la tranquillità delle proprie case, si coalizzano contro di lui. Intanto una sua cugina che vuole sposarlo e impedire pertanto il proseguimento delle di lui intemperanze, giunge a Firenze, travestita da uomo, e si fa passare per Boccaccio. Con questo espediente ella riesce a porre in serio imbarazzo il cugino. Dopo diversi incidenti, quasi tutti ... boccacceschi, le cose si sistemano con le nozze tra i due cugini e il fidanzamento della figliuola di un barbiere, riconosciuta figlia naturale del Re di Napoli, con un principe reale.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it