Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL FANTINO DEVE MORIRE

GenereGIALLO
Anno1974
Titolo Originale"DEAD CERT"
Durata90m
PaeseGRAN BRETAGNA
Ispirato aROM DI DICK FRANCIS
 
RegiaTONY RICHARDSON
Attori
SCOTT ANTHONY
JUDI DENCH
MICHAEL WILLIAMS
NINA THOMAS
MARK DIGHAM
JULIAN GLOVER
JOSEPH BLATCHLEY
JOHN BINDON
DERVIS WARD
IAN HOGG
BILL FRASER
HIDEO SAITO
SEAN LYNCH

Ricerca il film su DVD

Trama IL FANTINO DEVE MORIRE
Alan York, giovane fantino dilettante, vive con gli amici Bill e Laura Davidson. Questi possiedono una scuderia di cavalli e Bill, montando personalmente il proprio meraviglioso Admiral durante una corsa, viene disarcionato e muore. Alan, che è amante di Laura e amico del defunto, inizia delle indagini, mentre l'ispettore Lodges tenderebbe a far cadere su di lui la responsabilità del fattaccio. Nelle corse successive, altri incidenti a coloro che montano Admiral e allo stesso Alan inducono questi a indagare su di un certo Clifford Tudor e sui misteriosi nemici dello stesso, i Whiteleys. Dopo che una sua relazione con Penny (attricetta amica di Tudor) anzichè distoglerlo dalle ricerche lo ha portato alla scoperta di importanti indizi Alan scopre che i Whiteleys sono i mandanti dei vari delitti; sono appoggiati dall'ispettore Lodges e sono rappresentati nelle corse dall'orgoglioso e anziano fantino Sandy Mason. Alan e Sandy combattono nel Grand National: Admiral, non piu' drogato, vince; e il traditore Sandy muore.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it