Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA CASA DEL PECCATO MORTALE

GenereTHRILLER
Anno1975
Titolo Originale"THE HOUSE OF MORTAL SIN"
Durata120m
PaeseGRAN BRETAGNA
Ispirato aSOGGETTO ORIGINALE DI PETER WALKER
 
RegiaPETER WALKER
Attori
ANTHONY SHARP
SUSAN PENHALIGON
STEPHANIE BEACHAM
NORMAN ESHLEY
SHEILA KEITH
HILDA BARRY
STEWART BEVAN
JULIA MCCARTHY

Ricerca il film su DVD

Trama LA CASA DEL PECCATO MORTALE
L'anziano Padre Meldrum, parroco a Londra, vive con la madre paralizzata che lo aveva costretto a farsi prete per tenerselo accanto e con la governante orba che lo ama in silenzio da trent'anni condividendo la cupa follia di lui. Inibito, ferocemente severo, egli uccide e fa sparire persone che ritiene occasione di peccato: un giovane che ritiene seduttore di Jenny (la fanciulla di cui egli stesso invaghito e che ricatta avendone registrato la confessione); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES il vero seduttore di lei, la madre d'una ragazzina che da lui terrorizzata si suicidata, la sorella di Jenny per amore della quale il giovane Padre Duggan ha deciso di rinunziare al ministero sacerdotale. Suicidatasi la governante, Meldrum, sopprime anche la propria madre, colpevole di aver chiesto d'essere salvata dalla follia del figlio. Dopo aver convinto Padre Duggan, ormai...libero, a restare nel sacerdozio, esce, a quanto pare, per uccidere anche Jenny.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it