Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN ALTRO UOMO, UN'ALTRA DONNA

GenereROMANTICO
Anno1977
Titolo Originale"ANOTHER MAN, ANOTHER CHANCE"
Durata130m
PaeseFRANCIA
USA
 
RegiaCLAUDE LELOUCH
Attori
GENEVIEVE BUJOLD
JAMES CAAN
FRANCIS HUSTER
SUSAN TYRRELL
JENNIFER WARREN

Ricerca il film su DVD

Trama UN ALTRO UOMO, UN'ALTRA DONNA
David Williams, un veterinario del West, in un giorno del 1870 trova la moglie Mary, lasciata abitualmente sola nell'isolata fattoria, violentata e uccisa. Emigrato nella cittadina di Rollpoint, mentre si forma una clientela lascia il figlioletto Simon all'amica Alice. Nel medesimo periodo, dalla Parigi affamata dopo la vittoria dei Prussiani su Napoleone III emigrano negli USA i coniugi Jeanne e Francis Leroy che aprono uno studio di fotografia. Un giorno Francis, che non essendo riuscito a imporsi deve lavorare per un giornale locale, fotografa degli impiccati e viene ucciso dai loro congiunti. Anche la vedova Jeanne, costretta a portare avanti il lavoro del defunto marito, conduce la figlioletta Sarah da Alice. Lasciando il collegio dopo una visita domenicale, avendo perduta la diligenza, Jeanne ottiene un passaggio da David e fa progressivamente amicizia con lo stesso. Cio' nonostante, la donna vorrebbe tornare a Parigi; ma un giorno, recatasi in campagna con Simon e Sarah per un incontro di commiato, viene raggiunta da David e convinta a diventare sua moglie.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it