Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

FANFULLA DA LODI

GenereAVVENTURA
Anno1940
Durata83m
PaeseITALIA
 
RegiaCARLO DUSE
RegiaGIULIO ANTAMORO
Attori
ENNIO CERLESI
GERMANA PAOLIERI
OSVALDO VALENTI
GUIDO CELANO
CARLO DUSE
ANITA FARRA
RUBI DALMA
RICCARDO BILLI
LUIGI CATONI
PIERO PASTORE
ACHILLE MAJERONI
CESARE FANTONI
BRAGALONE LAURENTI
BIAGIO DATTINO
MARIO MAZZA
RENATO NAVARRINI
TINO SCOTTI
CESARE ZOPPETTI

Ricerca il film su DVD

Trama FANFULLA DA LODI
Fanfulla da Lodi, al soldo del signore di Termoli, conquista il castello di Saccolo. Ma, dopo la vittoria, si impietosisce della sorte del vinto e della sua bellissima figliuola; egli promette la vita al vecchio prigioniero e fa fuggire la ragazza con il cugino di lei ferito durante il combattimento. Quando il Termoli sopravviene, ordina l'uccisione del Sassolo e l'inseguimento dei fuggitivi, poiché egli desidera far sua la ragazza. Fanfulla si ribella e si allontana per salvare i due fuggiaschi. Dopo una lunga serie di traversie drammatiche - durante le quali il Fanfulla, stanco della sua vita avventurosa, ha cercato una parentesi di pace in un convento francescano - la ragazza insieme con il cugino, è presa prigioniera dagli scherani del Termoli. Allora Fanfulla, abbandonato il saio, si diparte per questa opera di giustizia: con i suoi uomini, presto radunati, assalta il castello e salva i suoi protetti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it