Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

ACAPULCO PRIMA SPIAGGIA... A SINISTRA

GenereCOMMEDIA
Anno1982
Durata91m
PaeseITALIA
 
RegiaSERGIO MARTINO
Attori
GIGI SAMMARCHI
ANDREA RONCATO
SIMONA MARCHINI
GEGIA
ANNA KANAKIS
MIRELLA BANTI
SERENA GRANDI
ADRIANA INNOCENTI
GIORGIO TRESTINI
ANNABELLA SCHIAVONE
JIMMY IL FENOMENO
PATRIZIA FOCARDI
CLARITA GATTO

Ricerca il film su DVD

Trama ACAPULCO PRIMA SPIAGGIA... A SINISTRA
Due giovanotti bolognesi, Gigi e Andrea; disoccupati senza troppo dispiacere e con pochi quattrini, con caratteri differenti ma con medesimi propositi fauneschi, non aspettano altro che l'estate per far strage di cuori femminili e confermare la loro sedicente fama di playboy. Sognando spiagge lontane ed esotiche con bellezze da capogiro, devono accontentarsi, date le magre finanze, di Cesenatico e di una pensioncina scalcinata di proprietà di una zia di Gigi. A Cesenatico, tra donne più o meno affascinanti e disponibili, i due eroi partono per le loro conquiste ma rimediano solo botte, brutte figure e male parole. Non possono far altro che tornare a Bologna di ferragosto, poiché i pochi soldi che avevano sono finiti. Ma è proprio in questa città deserta sotto la canicola che i due fanno le loro conquiste: ritrovano la manicure del loro barbiere, prima snobbata, e la sua amica, con cui finalmente possono soddisfare i loro desideri di maschi cacciatori.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it