Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL MISTERO DELLA SIGNORA GABLER

GenereDRAMMATICO
PSICOLOGICO
Anno1975
Titolo Originale"HEDDA"
Durata105m
PaeseGRAN BRETAGNA
Ispirato aDRAMMA "HEDDA GABLER" DI HENRIK IBSEN
 
RegiaTREVOR NUNN
Attori
CONSTANCE CHAPMAN
PETER EYRE
GLENDA JACKSON
JENNIE LINDEN
PAM SAINT CLEMENT
PATRICK STEWART
TIMOTHY WEST

Ricerca il film su DVD

Trama IL MISTERO DELLA SIGNORA GABLER
Edda Gabler sposa Giorgio Tesman, un mediocre individuo del quale si stanca presto. La ricomparsa dello scrittore Eylert Lovborg, ancora innamorato di Edda, acuisce la sua insoddisfazione, resa insopportabile dal fatto che ora, per amore di Tea Elvsted, egli sia diverso dal personaggio dissoluto che conosceva. Durante una cena, Eylert si ubriaca e poi perde il manoscritto di un racconto legato al suo amore per Tea, sorta di figlio generato dai due amanti. Edda entra in possesso del manoscritto, trovato dal marito Giorgio, e invece di restituirlo lo brucia. Al disperato Lovborg la stessa Edda offre una pistola affinchè, uccidendosi, espii l'offesa recata a Tea. Lo scrittore si uccide nella casa della cortigiana Diana; ma il giudice Brack, unico a riconoscere la pistola, ne approfitta per ricattare la Gabler di cui è instancabilmente cortegiatore. Per evitare lo scandalo e non sottostare alle voglie di Brack, anche Edda si uccide.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it