Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL GENIO

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1976
Titolo Originale"LE GRAND ESCOGRIFFE"
Durata100m
PaeseFRANCIA
ITALIA
Ispirato aROMANZO "SNATCH" DI RENNIE AIRTH
 
RegiaCLAUDE PINOTEAU
Attori
YVES MONTAND
AGOSTINA BELLI
CLAUDE BRASSEUR
ALDO MACCIONE
GIANLUCA CANTARINI
ADOLFO CELI
VALENTINA CORTESE
MIRKO LACOBACCI PUNTOR
GUY MARCHAND
BRIZIO MONTINARO

Ricerca il film su DVD

Trama IL GENIO
Emilio Morland, reduce da tournées teatrali fallimentari nel Terzo Mondo e da un periodo di galera in Turchia per truffa non riuscita, costringe il poco fiducioso socio Aristide Bronsky a seguirlo in Italia ove, a Genova, si forma un terzetto con Armandine Chausson, giovane attricetta. A Roma i tre affittano il piccolo Alberto da Tony - alias Turiddu Carmelo Dionisio da Messina, commerciante in bambini - e lo sostituiscono a Selim, figlio di un magnate della finanza, Yussuf Rifai. La richiesta di ricatto, tuttavia, non va in porto sia perché Rifai dichiara di essere molto più soddisfatto del simpaticissimo infante che gli hanno affibbiato, sia perché Armandine e Aristide non si scoprono una coscienza da criminali. Infatti, ricambiati i bambini, i due innamorati acquistano Alberto e si trasferiscono a Nizza per mettere su famiglia insieme e per darsi ad attività normali. Emilio, rimasto solo, si attacca a due ricchi turisti americani cui intende vendere la biblioteca vaticana.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it