Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PASSI DI MORTE PERDUTI NEL BUIO

GenereGIALLO
Anno1976
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaMAURIZIO PRADEAUX
Attori
VERA KROUSKA
ANTONIO MAIMONE
LEONARD MANN
BARBARA SEIDEL
ROBERT WEBBER

Ricerca il film su DVD

Trama PASSI DI MORTE PERDUTI NEL BUIO
In uno scompartimento dell'espresso Salonicco-Atene, ove viaggiano diverse persone, mentre il treno si trova sotto una galleria, viene pugnalata una donna senza che i compagni di viaggio se ne avvedano poiché l'assassino ha provveduto a eliminare l'illuminazione nella carrozza. Dato che il delitto è stato compiuto con il tagliacarte di Morelli Luciano, un fotoreporter italiano, la polizia ateniese gli ritira il passaporto e appunta su di lui i sospetti. Il giovanotto aiutato dall'amica fotomodella svedese Ingrid, fruga, con il poco tempo che ha e con scarsi indizi, nella vita delle altre persone presenti al delitto: la cantante negra Ulla, Il suo mecenate greco Teodoro, il suo amante Raul, il finto reverendo Omar Effendi; e diverse di queste persone vengono a loro volta assassinate. Finalmente, mediante un abile trucco, sia Luciano che il commissario inquirente riescono a chiarire il mistero: autrice dei delitti è Ida, donna avida e decisa a separarsi dal marito Gianni.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it