Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL MERCANTE DI SCHIAVE

Genere-
Anno1942
Durata83m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DAL ROMANZO "I FUGGIASCHI" DI FERDINANDO PAOLIERI
 
RegiaDUILIO COLETTI
Attori
ANNETTE BACH
ERNESTO BIANCHI
ROBERTO BIANCHI
MARA CIUKLEVA
AUGUSTO DI GIOVANNI
DINO DI LUCA
EUGENIO DUSE
ORESTE FARES
ENZO FIERMONTE
LUIGI A. GARRONE
AUGUSTO MARCACCI
GUIDO MORISI
CESARE POLACCO
LORI RANDI
ELENA ZARESCHI

Ricerca il film su DVD

Trama IL MERCANTE DI SCHIAVE
Durante una incursione dei corsari algerini in un'isola del Tirreno. Alì, loro capo, si imbatte in Fiamma, fiera e bellissima isolana, e malgrado la di lei resistenza egli la violenta. Non avendo fatto in tempo a fuggire con i suoi compagni viene imprigionato ed alcuni isolani guidati da Fiamma tentano di ucciderlo. Posta di fronte al suo seduttore l'odio della donna si tramuta in amore ed ella lo aiuta nella fuga. Alì torna in Algeria dove apprende che egli, rapito da bimbo e allevato dai mussulmani, è nativo dell'isola. Preso dalla nostalgia e dall'amore per Fiamma, ritorna dalla ragazza, che vive, con il bimbo da lui avuto, in una capanna, ripudiata da tutti. I due decidono di sposarsi, ma osteggiati dall'odio dei paesani sono costretti a fuggire e nella desolata Maremma Alì è colto dalla febbre che lo riduce in fin di vita. In una piccola chiesetta dove si erano rifugiati, viene celebrato il matrimonio in extremis.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it