Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA SIGNORA E' DI PASSAGGIO

GenereDRAMMATICO
Anno1981
Titolo Originale"LA PASSANTE DU SANS-SOUCI"
Durata115m
PaeseFRANCIA
Ispirato a"LA PASSANTE DU SANS -SOUCI" DI JOSEPH KESSEL
 
RegiaJACQUES ROUFFIO
Attori
MATHIEU CARRIERE
HELMUT GRIEM
GERARD KLEIN
DOMINIQUE LABOURIER
JACQUES MARTIN
PIERRE MICHAEL
MICHEL PICCOLI
MARIA SCHELL
ROMY SCHNEIDER
WENDELIN WERNER

Ricerca il film su DVD

Trama LA SIGNORA E' DI PASSAGGIO
Max Baumstein, ricco industriale e presidente di una organizzazione per la salvaguardia dei diritti umani, uccide a sangue freddo l'ambasciatore del Paraguay, da lui riconosciuto come ex-ufficiale nazista al tempo dell'occupazione di Parigi, nel corso della seconda guerra mondiale. L'inspiegabile gesto lascia sconvolti la moglie di Max ed i suoi più stretti collaboratori, ma nel corso del processo - durante il quale Max si dichiara colpevole - viene fuori il motivo di quel gesto. Ebreo, orfano di madre, Max si vede uccidere sotto gli occhi il padre dalle SA, le squadre dell'assalto naziste, e lui stesso viene reso invalido dalla stessa brutalità. Preso in cura dai coniugi Wiener, anche loro oppositori del nazismo, Max assiste all'ascesa inarrestabile di Hitler, fino a quando Michel Wiener convince la moglie a riparare a Parigi col piccolo Max. Qui Elsa e Max si trovano ben presto a condurre una vita difficile, anche per la mancanza di notizie di Michel, assistiti da Maurice, un giovane che si è innamorato di Lisa. Sarà Maurice a compiere un pericoloso viaggio a Berlino, dove viene a scoprire che Michel è stato internato in un lager. Per poter far liberare il marito, Elsa, che si è ridotta a fare l'entraineuse, si offre a Ruppert von Leggaert, un nazista addetto all'ambasciata tedesca. Ma, quando finalmente Michel ed Elsa si riabbracceranno, saranno assassinati dai sicari dello stesso von Leggaert. Al termine del processo, Max viene condannato a cinque anni con la condizionale; ma lui e la moglie, come si apprende dai titoli di coda, morranno sei mesi dopo, uccisi dallo stesso odio neonaziata.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it