Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SETTE GIORNI ALL'ALTRO MONDO

Genere
Anno1936
Durata70m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DALLA COMMEDIA OMONIMA DI ALDO DE BENEDETTI
 
RegiaMARIO MATTOLI
Attori
ROSINA ADRARIO
MIMI' AYLMER
ROMOLO BALZANI
GUGLIELMO BARNABO'
CLELIA BERNACCHI
CARLO CHERTIER
FRANCO COOP
FLAVIO DIAZ
ARMANDO FALCONI
LEDA GLORIA
VANNA PEGNA
EMILIO PETACCI
CAMILLO PILOTTO
VIRGILIO RIENTO
STEFANO SIBALDI
ENRICO VIARISIO
CARLA ZACCARIA
NIETTA ZOCCHI

Ricerca il film su DVD

Trama SETTE GIORNI ALL'ALTRO MONDO
Un industriale annuncia in famiglia la sua partenza per Oslo, mentre effettivamente si reca in Abruzzo presso una sua amica. Ma costei ha sposato un medico e la ridente fattoria abruzzese trasformata in casa di salute. L'industriale, per non destar sospetti nel medico, costretto a fermarsi e a farsi curare inesistenti mali. Quando pu rientrare in casa trova che, in seguito ad un incidente ferroviario avvenuto sulla linea di Oslo, tutti lo ritengono morto. Irritatissimo egli non sa a qual partito appigliarsi quando pu accertare che si tratta di una burla giuocatagli dalla moglie per punirlo dalla sua scappatella. Allora a sua volta egli capovolge la situazione fingendosi realmente vittima di un investimento ferroviario. Alla fine tutto messo in chiaro e l'industriale sembra corretto dalla lezione ricevuta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it