Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

STREAMERS

GenereDRAMMATICO
Anno1983
Titolo Originale"STREAMERS"
Durata118m
PaeseUSA
Ispirato aDALL'OMONIMO DRAMMA
Musiche diCANZONI VARIE
 
RegiaROBERT ALTMAN
Attori
BILL ALLEN
GUY BOYD
B. J. CLEVELAND
GEORGE DZUNDZA
MARK FICKERT
DAVID ALAN GRIER
PAUL LAZAR
MITCHELL LICHTENSTEIN
ALBERT MACKLIN
TERRY MCILVAIN
MATTHEW MODINE
ROBERT S. REED
PHIL WARD
DUSTYE WINNIFORD
MICHAEL WRIGHT

Ricerca il film su DVD

Trama STREAMERS
Il film, tratto dall'omonimo testo del drammaturgo David Rabe, si svolge in un unico ambiente: una camerata militare degli Stati Uniti, nell'anno 1965. Un gruppo di giovani, richiamati alle armi, sono in attesa di essere mandati nel Vietnam. Il film si apre sull'atmosfera snervante di uno stanzone semideserto, con qualche soldato che dorme, qualche altro che gioca a carte. Ad un tratto, uno dei giovani entra nelle docce e si taglia le vene con una lametta, ma viene subito soccorso da un compagno. Poi il film è centrato sulle reclute Billy, un intellettuale di provincia, Roger, un negro dal carattere conciliante, e Ritchie, un omosessuale che si diverte a provocare Billy, senza però scoprire troppo il proprio gioco. I tre soldati scherzano, chiacchierano, si prendono in giro con un frasario intessuto di termini grevi, proprio del gergo da caserma. A loro si aggiungono, con una funzione narrativa collaterale, due sergenti veterani che raccontano di eroiche gesta compiute in Indocina, ma in realtà lasciano intravvedere l'ossessione, i rimorsi e la paura che l'esperienza della guerra ha impresso nella loro mente. Essi cantano in coro, ubriachi fradici, "Beautiful Streamers", la canzone parabola del soldato quando in volo si accorge che il suo ombrellone di seta non si aprirà e aspetta di conficcarsi "come un chiodo nella terra". Da qui il titolo del film che, in gergo militare, indica i paracadutisti che precipitano al suolo. Le schermaglie tra Billy, Roger e Ritchie si trasformano ben presto in uno scontro con accuse, allusioni e offese reciproche. A far precipitare tale convivenza, ormai ai limiti della rottura, avviene l'irruzione nella stanza di Carlyle, un altro soldato nero, che fa esplodere con la sua aggressività, quelle passioni fino allora appena trattenute. Sotto l'influsso catalizzatore di Carlyle, si instaura un crescendo di tensione, una pericolosa spirale di violenza in cui tutti si lasciano trascinare senza saper controllare e capire quando sta loro accadendo. Carlyle, ormai alla pazzia per la paura della guerra e l'insofferenza della vita militare, accoltella Bilty e uccide il sergente ubriaco che gli si para dinnanzi, mentre Roger e Ritchie rimangono stralunati a contemplare la desolazione del loro stato. Proprio come accade per i paracadutisti che si ritrovano nel vuoto senza capire quello che sta loro avvenendo, così i protagonisti del film si sono lasciati trascinare verso la morte e l'autodistruzione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it