Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL GRANDE PERDONO

GenereDRAMMATICO
Anno1981
Titolo Originale"LE GRAND PARDON"
Durata93m
PaeseFRANCIA
 
RegiaALEXANDRE ARCADY
Attori
JEAN-PIERRE BACRI
JEAN BENGUIGUI
RICHARD BERRY
RICHARD BOHRINGER
GERARD DARMON
ANNY DUPEREY
BERNARD GIRAUDEAU
CLIO GOLDSMITH
ROGER HANIN
ARMAND MESTRAL
BLANCHE RAVALEC
JEAN-LOUIS TRINTIGNANT

Ricerca il film su DVD

Trama IL GRANDE PERDONO
E' la lotta acerrima e sanguinosa tra due "clan" malavitosi, installati a Parigi (quello capitanato da Raymond Bettoun, un ebreo algerino con tutta la sua "famiglia" e quello degli arabi di Bouri. Con in più le oscure trame di un indipendente - Pascal Villars - ambiguo protettore di giovani "boxeur" nella palestra da lui gestita, nonché noleggiatore di femmine, desideroso di scalzare Bettoun dal suo trono di "boss". Bettoun dà una grande festa in occasione del rito della circoncisione di un nipotino, durante la quale ha un colloquio di affari con un "boss" suo rivale - Manuel Carreras - che contrasta i suoi piani per la protezione di un "casino". E Carreras verrà subito fatto fuori da un killer prezzolato, chiamato "Il sagrestano". Comincia così, anzi continua, una inesauribile serie di esecuzioni brutali e di regolamenti di conti: un certo William, un accolito di Bettoun, viene fatto fuori dal Sagrestano nel gabinetto di un bar; a suo tempo, anche lo stesso assassino prezzolato pagherà con la vita i suoi crimini. Vivienne, la moglie di un figlio di Bettoun (peraltro prediletta dal suocero) morirà essa pure, come altri del campo avverso, tutti fulminati o affogati, sia a domicilio, che nelle strade di Parigi. Bettoun fa sequestrare la moglie di un vecchio amico - Freddie - e anche la donna finirà assassinata. In questo clima di tregenda, il solo Villars sembra sopravvivere, ma il vecchio Beltoun ha deciso di uccidere anche lui. Intanto, però, un Commissario di polizia, ben al corrente delle imprese di tali illustri personaggi e dei criminali del settore affidatogli, per porre fine alla impressionante catena di delitti pensa bene di mettere gli uni contro gli altri. Così, fa arrestare (non per la morte della moglie di Eddie, ma sotto l'accusa di "racket") Bettoun e poi fa un accordo con lui: lo lascia libero sulla parola per una settimana. Bettoun compirà la sua vendetta proprio per il Kippur - il giorno del grande perdono degli ebrei, che egli non sente affatto nei confronti di Villars - cogliendo quest'ultimo nel suo letto e sparandogli in bocca. Dopo di che Bettoun affida la "famiglia" al primogenito e si consegna al paziente Commissario.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it