Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LUCE NELLE TENEBRE

GenereDRAMMATICO
SENTIMENTALE
Anno1941
Durata83m
PaeseITALIA
Musiche diLISZT, CHOPIN, CHAIKOWSKY
 
RegiaMARIO MATTOLI
Attori
FOSCO GIACHETTI
ALIDA VALLI
CLARA CALAMAI
ENZO BILIOTTI
CARLO CAMPANINI
CARLO LOMBARDI
GUGLIELMO SINAZ
CESARE FANTONI
UGO SASSO
NINO MARCHETTI
CIRO BERARDI
EMILIO PETACCI
FERNANDO SIMBOLOTTI
OLGA VON KOLLAR

Ricerca il film su DVD

Trama LUCE NELLE TENEBRE
Un ingegnere minerario, serio e laborioso, in seguito a circostanze fortuite che lo portano nella casa di un medico, fa la conoscenza delle sue figlie. Due ragazze di carattere diversissimo; l'una spontanea, semplice e schietta, l'altra, frivola e torbida. L'ingegnere che ha suscitato nella prima un sentimento di affetto, si fidanza però con l'altra; ma è costretto a partire, chiamato alla direzione di una miniera in un lontano paese. Mentre egli, nell'adempimento del proprio dovere, perde la vista in un incidente, la fidanzata lo tradisce e fugge con un losco musicista. La sorella che resta ad accoglierlo, ed è da egli creduta la sua fidanzata, mossa a pietà di lui, mentisce il suo essere e gli dedicherà tutta la sua devozione per alleviare la sua sventura. Finché, in seguito ad una difficile operazione, l'ingegnere recupera la vista e, conosciuto il pietoso inganno, compenserà l'affetto della dolce fanciulla, promettendosi ad essa.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it