Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PRIGIONIERO DEL PASSATO

GenereDRAMMATICO
Anno1982
Titolo Originale"THE RETURN OF THE SOLDIER"
Durata106m
PaeseUSA
Ispirato aROMANZO DI REBECCA WEST
 
RegiaALAN BRIDGES
Attori
ANN-MARGRET
ALAN BATES
JULIE CHRISTIE
MICHAEL COCHRANE
AMANDA CRIMLING
FRANK FINLAY
STEPHEN FINLAY
NICHOLS FRANKAN
IAN HOLM
GLENDA JACKSON
JEREMY KEMP
ROBIN LANGFORD
LLEWELLYN REES

Ricerca il film su DVD

Trama PRIGIONIERO DEL PASSATO
Chris, un ufficiale inglese della prima guerra mondiale, viene rinviato a casa dal fronte francese, dove lo scoppio di una granata lo ha ferito alla testa, provocandone la perdita della memoria. Dimesso dall'ospedale londinese, sebbene non guarito, rientra nella sua splendida villa, dove lo attendono la moglie Kitty e l'affezionata cugina Jenny. Per un curioso disguido, la notizia telegrafica ufficiale del ritorno in patria è stata data a Margareth, una ex innamorata di Chris, che vive con il marito non troppo lontano, la quale ne ha, ovviamente, subito informato Kitty. Comincia così la storia del tentato recupero di Chris, la cui psiche ha continui alti e bassi poiché egli a tratti ricorda, ma più spesso ignora il passato: con reiterati tentativi e snervanti attese e delusioni da parte delle tre donne, in misura e per ragioni diverse legate al reduce. E', tuttavia, con Margareth, teneramente amata venti anni prima (malgrado la sua modesta posizione sociale) e ormai donna sposata, che Chris sembra ritrovare il gusto di sorridere e di vivere, in una spesso immediata riscoperta di tanti momenti e dettagli del passato. Con Kitty, invece, altezzosa e intrisa di formalismi qual'è e certamente poco affettuosa, il rapporto è difficilissimo. In ogni circostanza, la cugina Jenny si rivela sempre mediatrice paziente. Ma potrà il capitano Chris ritrovare integralmente la propria identità? O non dovrà egli accontentarsi di vegetare nella lussuosa, ovattata atmosfera della sua villa, con annesso splendido parco? Quale delle tre donne sarà l'elemento catalizzatore della rinascita? L'ardua impresa toccherà, per libera scelta, alla donna amata tanti anni prima, che ha perso un figlio in tenerissima età (così come, stranamente, in altrettanto tenera età lo hanno perso Chris e Kitty). Margareth trova, nella "nursery" della villa (che è anche l'abituale rifugio di Kitty); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES un piccolo pupazzo di stoffa. E' la unica sua arma per tentare di risolvere il caso. Nel parco, nell'ultimo amichevole colloquio fra lei e Chris, la donna mostra al reduce il testimone di una infanzia recisa dalla morte. Chris - posto dinanzi alla verità del dolore - sembra colmare i vuoti della memoria e aspirare, se non più ad una dubbia "felicità", certamente alla recuperata gioia di vivere con Kitty.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it