Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MIA MOGLIE TORNA A SCUOLA

GenereCOMMEDIA
Anno1981
Durata80m
PaeseITALIA
 
RegiaGIULIANO CARNIMEO
Attori
CINZIA DE PONTI
ROBERTO GALLOZZI
MARISA MERLINI
RENZO MONTAGNANI
ENZO ROBUTTI
CARMEN RUSSO
TONI UCCI

Ricerca il film su DVD

Trama MIA MOGLIE TORNA A SCUOLA
Seguendo una comitiva di turisti in visita ai monumenti della città, Valentina sente improvvisamente il bisogno di darsi una cultura e decide di tornare a scuola, con grande disappunto del marito Aristide, un salumiere dedito solo al suo negozio, al denaro e, naturalmente, alla bellissima moglie. Il collegio scelto da Valentina sembra uno di quelli ferrei; ma al contrario vi succede di tutto, tranne che di studiare: Anche Aristide, non riuscendo a stare lontano dalla consorte, escogita vari espedienti per avvicinarla, senza mai però riuscire nell'intento. Giunge finalmente il giorno degli esami, e tra gli esaminandi c'è anche Aristide, che, dietro pagamento, si è fatto inserire nell'elenco. Tra equivoci, liti, incomprensioni, minacce, nell'aula della commissione si crea un caos totale. Nel momento meno opportuno arriva in visita il ministro della pubblica istruzione e sorprende tutti in atteggiamento non molto conveniente. Il finale vede il più focoso dei professori dietro il banco della salumeria, con la preside del collegio alla cassa, Valentina tornata a casa, e Aristide sorridente a far da padrone su tutti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it