Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SING SING

GenereCOMMEDIA
Anno1983
Durata117m
PaeseITALIA
 
RegiaSERGIO CORBUCCI
Attori
ENRICO MONTESANO
ADRIANO CELENTANO
MARINA SUMA
PAOLO PANELLI
LANDO FIORINI
VANESSA REDGRAVE
RODOLFO LAGANA'
GIANNI MINA'
UGO BOLOGNA
PIETRO DE SILVA
FRANCO GIACOBINI
ANGELA GOODWIN
ORSETTA GREGORETTI
CARLA MUNTI
DESIREE NOSBUSCH
LUCIO ROSATO
IVANA RUMOR
TOMOKO TANAKA

Ricerca il film su DVD

Trama SING SING
Prima sequenza: due condannati riescono ad evadere da Sing Sing. Scoperti, muoiono sotto i colpi dei custodi dei carcere. Fine. Il produttore del film prende a calci il regista che fa morire sul set i due comici pił famosi del momento: Montesano e Celentano. Essi invece sanno come si potrebbe fare per realizzare un capolavoro e hanno in testa due soggetti di sicuro effetto. Comincia sullo schermo il vero film in due episodi. Primo: Montesano, meccanico romano de Roma, per una serie di equivoci si crede figlio illegittimo della regina d'Inghilterra. Va a Londra, penetra nell'appartamento reale di Buckingham Palace ed ha un colloquio con la presunta madre. Secondo: Celentano, duro poliziotto della squadra speciale, si offre alla difesa di un'attricetta porno dalla persecuzione di un maniaco che la minaccia di morte. Finisce con l'innamorarsene, dopo aver convinto con metodi spicci l'aspirante assassino a lasciare in pace la ragazza.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it