Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA FABBRICA DELL'IMPREVISTO

Genere-
Anno1942
Durata75m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DALLA COMMEDIA "QUELLO CHE NON T'ASPETTI" DI LUGI BARZINI E ARNALDO FRACCAROLI
 
RegiaJACOPO COMIN
Attori
SILVIO BAGOLINI
VERA BERGMAN
CLELIA BERNACCHI
NERIO BERNARDI
ENZO BILIOTTI
GUIDO CELANO
GIOIA COLLEI
MAURIZIO D'ANCORA
ANNA MARIA DIONISI
CLAUDIO ERMELLI
ORETTA FIUME
GIACHETTI FONTANA
ARMANDO MIGLIARI
LIA ORLANDINI
LAMBERTO PICASSO
ALDO PINI
MICHELE RICCARDINI
DOMENICO SERRA
FERNANDO SIMBOLOTTI
GIULIO TEMPESTI

Ricerca il film su DVD

Trama LA FABBRICA DELL'IMPREVISTO
Il conte Alberto, giovane e simpatico rampollo di una aristocratica famiglia e fidanzato contro voglia alla cugina Geltrude, capita in una sala di riprese cinematografiche - allora agli albori - e si innamora di una diva. Il conte invita gli artisti ad un ricevimento a casa sua e per dare ad essi un saggio della sua fantasia, inscena, con l'aiuto di due vagabondi, una rapina a mano armata, spogliando dei gioielli tutti gli invitati. La sua intenzione era di restituire la refurtiva a scherzo ultimato, ma per un seguito di circostanze non può metterla in pratica e si trova, con spavento, ad essere sospettato come ladro sul serio. Alla fine, dopo varie comiche vicende, tutto si accomoda, il conte sposerà la diva e Geltrude verrà iniziata alla nuova arte da un intraprendente divo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it