Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CINQUE FURBASTRI, UN FURBACCHIONE

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1976
Durata95m
PaeseITALIA
Ispirato aROM DI D E WESTLAKE
 
RegiaLUCIO DE CARO
Attori
FELICE ANDREASI
MASSIMO BOLDI
STEFANIA CASINI
RENATO CESTIE'
WALTER CHIARI
UMBERTO SMAILA
TEO TEOCOLI
FRANCA VALERI

Ricerca il film su DVD

Trama CINQUE FURBASTRI, UN FURBACCHIONE
Leggendo un libro giallo Pinin concepisce l'idea di un rapimento a scopo di riscatto e la comunica a quattro ladruncoli da strapazzo come lui: i fratelli Dado e Dada, i fidanzati Ella e Rita. Dopo qualche titubanza, il quintetto passa allo studio del piano alla preparazione e all'esecuzione. La vittima è Jimmy Sterzi, dorata progenie di Arturo, un agente di cambio della Borsa di Milano che naviga sulla cresta dell'onda finanziaria. Rapito Jimmy mentre torna alla villa di Carate Brianza, gli sprovveduti delinquenti prendono contatto con il padre cui chiedono un milione di dollari. Mentre Arturo raccoglie la somma e l'ispettore Sessa organizza la caccia, Rita per prima e poi anche gli altri fanno amicizia con il rapito, ragazzo dolce e intelligente di certo più accorto dei suoi carcerieri. E' Jimmy, infatti a scoprire una radiospia nella borsa contenente il riscatto e a trafugare il malloppo. Liberato, il fanciullo ai rifiuta di riconoscere i rapitori che finiscono a mani vuote ma liberi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it