Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ALDILA'... E TU VIVRAI NEL TERRORE!

GenereHORROR
Anno1980
Durata88m
PaeseITALIA
 
RegiaLUCIO FULCI
Attori
CATRIONA MACCOLL
DAVID WARBECK
SARAH KELLER
GIOVANNI LA NAVA
MICHELE MIRABELLA
ANTOINE SAINT JOHN
VERONICA LAZAR
ANTHONY FLEES
GIAMPAOLO SACCAROLA
PIER LUIGI CONTI
LUCIO FULCI
DARDANO SACCHETTI
SERGIO SALVATI

Ricerca il film su DVD

Trama L'ALDILA'... E TU VIVRAI NEL TERRORE!
Nel 1927, in un albergo maledetto, perché costruito sopra una delle sette "porte dell'Inferno" in Louisiana, un pittore accusato di stregoneria viene barbaramente ucciso da una folla inferocita. Nel 1981, Liza, una giovane disegnatrice di moda che ha ereditato proprio quell'albergo, parte da New York per prenderne possesso. Malgrado gli avvertimenti di una cieca, che la prega di andarsene prima che sia troppo tardi, Lisa resta, perché vuole restaurare l'edificio e non crede agli orrori di cui esso custodirebbe il segreto. Non tarderà a ricredersi e, per lei e il giovane medico che lotta al suo fianco contro le forze dell'aldilà, forse l'unica soluzione è racchiusa in un antico libro.

 
Commenti inseriti: 2
Autore: JackfrostWonderful! - 19.06.2007
Uno dei più bei film di Fulci che abbia mai visto... La scena delle tarantole è mitica, per non parlare poi del finale che vale tutto il film! Davvero un ottimo lavoro!

Autore: zeder - 28.11.2006
tutti lo considerano il capolavoro di Fulci e hanno ragione.Il finale è giustamente considerato visionario e bellissimo

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it