Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

QUEL MALEDETTO TRENO BLINDATO

GenereGUERRA
Anno1977
Durata100m
PaeseITALIA
 
RegiaENZO G. CASTELLARI
Attori
FLAVIO ANDREINI
IAN BANNEN
JACKIE BASEHART
DEBRA BERGER
MICHEL CONSTANTIN
VITO FORNARI
RAIMUND HARMSTORF
PETER HOOTEN
MICHAEL PERGOLANI
BO SEVENSON
FRED WILLIAMSON

Ricerca il film su DVD

Trama QUEL MALEDETTO TRENO BLINDATO
Nelle Ardenne, verso la fine della II Guerra Mondiale, alcuni soldati americani, in attesa di giudizio per reati diversi, grazie alla confusione provocata da un bombardamento, riescono a fuggire e tentano di guadagnare la Svizzera. Il comando viene assunto dal ten. Robert Yeager che, con le buone o con le cattive; riesce a tenere insieme il negro Ganfield, il mafioso Franck Costello, il ladruncolo Nick Colasanti, il timido Tony. Alla compagnia si aggiunge inopinatamente il cap. Adolf Saks, tedesco, come loro disertore. Dopo peripezie diverse, scontratisi con una pattuglia tedesca, la distruggono non sapendo che un drappello di americani guidati dal colonnello Wagner per una missione speciale. Presi dai partigiani di Veronique, i fuggitivi sono costretti a rimediare all'incidente sostituendo gli uomini attesi dal col. Charles Thomas Buckner. L'impresa quanto mai ardita: fare saltare un ponte e un treno blindato dopo avere sottratto una testata nucleare. La missione riesce, ma solo Tony sopravvive a raggiunge Nicole, l'infermiera partigiana che lo ha curato.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it