Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL DIFETTO DI ESSERE MOGLIE

GenereDRAMMATICO
PSICOLOGICO
Anno1974
Titolo Originale"PAS SI MECHANT QUE CA"
Durata100m
PaeseFRANCIA
SVIZZERA
 
RegiaCLAUDE GORETTA
Attori
PAUL CRAUCHET
JACQUES DEBRAY
GERARD DEPARDIEU
MARLENE JOBERT
DOMINIQUE LABOURIER
PHILIPPE LEOTARD
MICHEL ROBLIN

Ricerca il film su DVD

Trama IL DIFETTO DI ESSERE MOGLIE
Il giovane Pierre Vaucher, sposato con Marta, che gli ha dato un figlioletto, si trova a dirigere, quando una paralisi colpisce suo padre, una piccola fabbrica di mobili che credeva florida e invece è in dissesto. Poichè ha una famiglia da mantenere e salari da pagare - mentre i suoi mobili, troppo cari, non si vendono - egli si trasforma, all'insaputa della moglie, in rapinatore solitario. Durante un colpo nell'ufficio postale di un villaggio, l'impiegata, Nelly, sviene per l'emozione: invece di scappare, Pierre la soccorre; invece di denunciarlo, la donna si innamora di lui. Anche Pierre l'ama, pur non cessando di amare Marta, e, dopo qualche tempo, l'avrà al suo fianco anche come complice (intanto, per amor suo, Nelly ha lasciato il fidanzato). Ma l'imprevisto è in agguato, e Pierre viene scoperto. Al suo arresto, compiuto durante una recita di beneficenza, assistono sia l'ignara Marta, che Nelly: ma l'ultimo bacio di Pierre non sarà che per sua moglie.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it