Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CANNE MOZZE

GenereDRAMMATICO
SOCIALE
Anno1977
Durata95m
PaeseITALIA
 
RegiaMARIO IMPEROLI
Attori
RITZA BROWN
CLAUDIO CUOMO
ATTILIO DOTTESIO
RENATA FRANCO
JOHN RICHARDSON
JEAN PIERRE SABAGH
ANTONIO SABATO

Ricerca il film su DVD

Trama CANNE MOZZE
Le famiglie Molé e Carraro sono in sanguinosa lotta da tempo immemorabile. Un giorno, avendo saputo che il fratello è stato ucciso dagli avversari di sempre, Giovanni Molé fugge dalla prigione per vendicarsi. Risultati vani gli appostamenti dei carabinieri, l'evaso raggiunge la zona natia e si nasconde in una villa apparentemente abbandonata. Il suo isolamento viene interrotto dall'arrivo della giovane e ricca padrona, Silvia, accompagnata dal novello marito Michele. Questi, che ha sposato la ragazza per interesse, tenta di reagire con il risultato di gettare Silvia tra le braccia del brigante e di farsi uccidere dal giardiniere Angelino Parise, che è dalla parte della famiglia Molé. Il rapporto amoroso potrebbe distogliere Giovanni dai suoi propositi di sangue, ma i killer dei Carraro - che nel frattempo hanno fatto parlare ed eliminato il Parise - violentano Silvia e vengono massacrati dal Molé che, tornato sul sentiero di guerra, raggiunge il mattatoio dei Carraro ove compie una strage e rimane a sua volta esanime al suolo. Silvia, che ha trascinato con sé i carabinieri, deve prendere atto di essere vedova del marito e dell'amante.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it