Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MOSSE PERICOLOSE

GenereDRAMMATICO
Anno1983
Titolo Originale"LA DIAGONALE DU FOU"
Durata110m
PaeseFRANCIA
 
RegiaRICHARD DEMBO
Attori
JEAN-HUGUES ANGLADE
ALEXANDRE ARBATT
MICHEL AUMONT
SERGE AVEDIKIAN
LESLIE CARON
MICHEL PICCOLI
WOJTEK PSZONIAK
HUBERT SAINT MACARY
LIV ULLMANN
PIERRE VIAL

Ricerca il film su DVD

Trama MOSSE PERICOLOSE
Liebskind e Fromm, ambedue russi, campioni di scacchi, s'incontrano a Ginevra nel 1983, per il titolo di campione del mondo. Liebskind, ebreo cinquantaduenne, detiene già da dodici anni il campionato mondiale. Fromm, trentacinquenne, è in occidente da cinque anni, dissidente irriducibile dall'ideologia russa, e non ha più notizie della moglie e dei suoi. Liebskind soffre gravemente di cuore, ed è in cura da un amico cardiologo rimasto in Russia, che lo ha inutilmente dissuaso dall'affrontare la competizione, data le sue precarie condizioni. Egli è comunque ostinatamente determinato a conservare il suo primato e possiede un'enorme capacità di autodominio e di concentrazione. Fromm è più concitato fisicamente e psicologicamente e sfida con baldanzosa arroganza l'avversario, sempre al limite di trasgressione delle regole del gioco, deciso a strappargli il titolo di campione mondiale. Dietro i due giocatori si scontrano opposte ideologie: occidentali di varie nazionalità, tutti maestri di scacchi, fanno quadrato intorno a Fromm e gli mettono a disposizione il meglio della loro perizia perché possa vincere, mentre lo schieramento opposto, che comprende una spia, non rifugge da alcun mezzo per disturbarne la concentrazione e l'equilibrio psicologico, in modo da favorire Liebskind. Se non che, proprio quando i due avversari, giunti al pareggio, dovrebbero affrontarsi nello scontro finale, Liebskind ha una crisi irreversibile di cuore, per cui Fromm rimane automaticamente, ma ingloriosamente, vincitore. La sua presenza al capezzale dell'avversario morente, in una partita senza scacchiera, risulta una sorta di onore delle armi che il giovane rende all'indiscusso valore dell'anziano campione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it