Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SCUSI SI POTREBBE EVITARE IL SERVIZIO MILITARE?... NO!

GenereCOMMEDIA
Anno1974
Durata110m
PaeseITALIA
 
RegiaLUIGI PETRINI
Attori
RENATO CECILIA
ORCHIDEA DE SANTIS
GIANNI DEI
ATTILIO DOTTESIO
FIORELLA FERRERO
RICCARDO GARRONE
DAVIDE LEPORE
THOMAS RUDY
ERNA SCHURER

Ricerca il film su DVD

Trama SCUSI SI POTREBBE EVITARE IL SERVIZIO MILITARE?... NO!
Il cinquantenne Penitenza Carmelo, coniugato e con 5 figli, viene chiamato alle armi con trent'anni di ritardo poiché nel '43 la sua pratica era stata chiusa, risultando il suo nome all'anagrafe "Carmela". In attesa che il ricorso segua l'iter burocratico, il protagonista entra in una caserma ove, oltre al solito sergente burbero e alla svariata schiera di reclute pittoresche, si trova Renato Ordinanza, romano, di professione "missionario dell'amore a pagamento". Dopo numerosi scherzi dello scanzonato giovane ai danni dell'impacciato "nonnetto in divisa", i due finiscono per affiatarsi. Frutto dell'alleanza è il fidanzamento di Renato con Rosalia, pulita e simpatica figlia di Carmelo che naturalmente non crede nella buona fede dell'amico. Con un trucco, prima di ricevere il congedo, Carmelo fa firmare a Renato l'iscrizione a un corso di specializzazione da tenersi in Sardegna; ma con un altro trucco il beffato si vendica facendo iscrivere al medesimo corso Rosalia.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it