Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

A PROPOSITO DELL'ANGOLA

GenereDOCUMENTARIO
POLITICO
Anno1974
Durata90m
PaeseITALIA
 
Attori

Ricerca il film su DVD

Trama A PROPOSITO DELL'ANGOLA
Documentario lungometraggio in bianco e nero sulla lotta dei nativi per la liberazione dell'Angola dal dominio portoghese. Inizia con una perorazione dove l'esaltazione dei negri in genere, e dei guerriglieri in particolare, si alterna con il vituperio ai bianchi e in specie ai portoghesi. La fame e le conseguenti malattie, che affliggono il territorio sono contrappuntate con un'Africa di maniera risistemata ad uso dei turisti. Per illustrare la presa di coscienza e l'impegno degli angolani l'armamento le strategie e la tattica nonché l'organizzazione dei territori liberati, viene utilizzata la storia esemplare di Borges, giovane negro già vittima dei portoghesi, poi educato alla dignità umana e alla coscienza rivoluzionaria, infine formatore egli stesso ed organizzatore del popolo e degli armati. A Borges viene accostato l'intervento di un medico e di un poeta angolani per affrontare i temi della cultura e dello spettacolo quali strumenti di liberazione. Da notare, inoltre, la presentazione di uomini e simboli del cattolicesimo quali complici della sanguinosa dominazione e l'intervista ad un operaio della Breda per denunziare l'invio di armi italiane ai portoghesi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it