Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA PRIGIONIERA

GenereDRAMMATICO
Anno1968
Titolo Originale"LA PRISONNIERE"
Durata105m
PaeseFRANCIA
Musiche diBRANI DI GUSTAV MAHLER
 
RegiaHENRI-GEORGES CLOUZOT
Attori
LAURENT TERZIEFF
ELISABETH WIENER
BERNARD FRESSON
DANY CARREL
MICHEL ETCHEVERRY
MONIQUE LANGE
DARIO MORENO
MARCEL MOUSSY

Ricerca il film su DVD

Trama LA PRIGIONIERA
Josée, giovane, moglie di una artista, Gilbert, capitata in casa di Stanislas Hassler, mercante d'arte, scopre che questi, per riaffermare il suo dominio sulle donne, ama fotografarle in atteggiamenti provocanti, ma abietti. Inizialmente turbata, Josée subisce ben presto il malsano fascino di Stanislas; partecipa come attrice a una delle sue sedute fotografiche; si assoggetta passivamente alle sue angherie. Essendole però accaduto, nel frattempo, di innamorarsi di lui, Josée cerca, inutilmente, di guarire Stanislas dalla sua mania. Scoperta tutta la verità,. Gilbert si mostra deciso a uccidere Hassler, (che Josée si affretta ad avvertire del pericolo); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES ma all'ultimo momento non solo gliene manca il coraggio, ma è egli stesso a impedire, pur disprezzandolo, che egli si dia la morte da solo. Intanto, disperata, Josée sale in macchina per raggiungere Hassler, ma a un passaggio a livello viene travolta dal treno. Gilbert accorre in ospedale, per udirla mormorare, nel delirio, il nome di Stanislas.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it