Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

HAI SBAGLIATO... DOVEVI UCCIDERMI SUBITO!

GenereWESTERN
Anno1973
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaMARIO BIANCHI
Attori
FRANK BRANA
ENRICO CANESTRINI
ERNESTO COLLI
FRANCESCO D'ADDA
VITTORIO FANFONI
IRIO FANTINI
CARLO GADDI
SUSAN SCOTT
IVANO STACCIOLI
ROBERT WOOD

Ricerca il film su DVD

Trama HAI SBAGLIATO... DOVEVI UCCIDERMI SUBITO!
Incaricato delle indagini relative alla rapina alla banca di Hanavylle compiuta da tre uomini, dei quali uno ha ucciso gli altri due per non spartire il bottino, Django Ginsburg comincia il suo lavoro presentandosi come Jonathoan Pinkerton dei Lloyds di Londra. Sono tre le persone di cui ha motivo di sospettare: Clinton, proprietario di un grande ranch ma economicamente prossimo al disastro a causa della sua passione per il gioco; Karl, proprietario del saloon e marito dell'infedele Kate; Torres, scienziato e collezionista di velenosi serpenti. Messo in condizioni di doversi difendere da false accuse d'omicidio, Django rivela la propria identità di agente federale allo sceriffo e sembra ottenerne l'appoggio. Ma dopo una serie di vane indagini, ritrova uccisi i sospettati, Ancora una volta tutto si è svolto in modo che la responsabilità dei delitti cada su lui. Però Django scioglie ugualmente l'imbrogliata vicenda: scopre nello sceriffo e nella sua amante Kate i responsabili: li fa confessare e poi li uccide.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it