Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DIO LI CREA... IO LI AMMAZZO!

GenereWESTERN
Anno1967
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaPAOLO BIANCHINI
Attori
DEAN REED
PIETRO MARTELLANZA
PIERO LULLI
AGNES SPAAK
LINDA VERAS
GIUSEPPE ALIZERI
BRUNO ARIE'
ROSSELLA BERGAMONTI
APPIO CARTEI
FIDEL GONZALES
PIERO MAZZINGHI
ROBERT NOREK
GIOVANNI IVAN SCRATUGLIA
IVANO STACCIOLI

Ricerca il film su DVD

Trama DIO LI CREA... IO LI AMMAZZO!
A Wells City i troppo frequenti furti alla banca e qualche conseguente delitto costringono i maggiorenti della città a prendere provvedimenti. Dietro suggerimento del giudice Kincaid chiamano un famoso pistolero, Slim Corbett, il quale accetta dietro lauto compenso. Questi comincia le indagini aiutato da un povero messicano, Job, ma tutti, salvo il giudice, gli sono contro perché tira troppo a lungo le cose. Successivamente quando la corriera che porta oro per la banca viene assalita da alcuni banditi, Slim, dopo essere sfuggito ad una imboscata, scopre che uno dei responsabili è lo stesso sceriffo e che questi ha nascosto la refurtiva. Ma il capo della banda, Douglas, un ricchissimo possidente, uccide lo sceriffo e fa in modo di incolpare Corbett. Job che ha intanto recuperato l'oro, informa il giudice dell'innocenza di Slim e questi viene così liberato. Nel frattempo Job viene catturato e torturato dagli uomini di Douglas; Corbett interviene e in un sanguinoso scontro stermina tutta la banda.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it