Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

TIRO A SEGNO PER UCCIDERE

GenereAVVENTURA
Anno1966
Durata100m
PaeseITALIA
 
RegiaMANFRED R. KOHLER
Attori
DEMETER BITENC
ADOLFO CELI
RUPERT DARIES
KARIN DOR
SCILLA GABEL
STEWART GRANGER
WILBERT GURLEY
LUIS INDUNI
CURD JURGENS
KLAUS KINSKI
MOLLY PETERS
ALLEN PINSON
ERIKA REMBERG
JOSE' MARCO ROSELLO

Ricerca il film su DVD

Trama TIRO A SEGNO PER UCCIDERE
Vine, un agente segreto, diventa assiduo accompagnatore di Sandra, una graziosa ragazza conosciuta in aereo, ed alla quale ha salvato la vita. La giovane è però fatta segno ad altri misteriosi attentati che lasciano assai perplesso Vine. In realtà, Sandra deve essere uccisa da un'associazione criminale per incarico del suo stesso zio che vuole entrare in possesso della favolosa eredità che spetta alla ragazza al compimento del suo venticinquesimo compleanno. Giunti alla vigilia del fatidico compleanno, gli uomini della banda, che vivono in un monastero mascherati da monaci, rapiscono Sandra e la sottopongono ad un doloroso trattamento psicofisico che dovrebbe toglierle ogni capacità intellettuale. Per sua fortuna Vine s'introduce nel covo e, dopo aver sbaragliato tutti gli uomini della banda ed averne assicurato il capo alla giustizia, libera Sandra da sicura morte. Ormai legati da un sincero sentimento affettivo ed in possesso dell'ingentissima eredità, i due sceglieranno la strada del matrimonio.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it