Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA MALEDIZIONE DEI FRANKENSTEIN

GenereHORROR
Anno1966
Titolo Originale"FRANKENSTEIN CREATED WOMAN"
Durata92m
PaeseGRAN BRETAGNA
 
RegiaTERENCE FISHER
Attori
PETER BLYTHE
PETER CUSHING
SUSAN DENBERG
DEREK FOWLDS
DUNCAN LAMONT
ALAN MACNAUGHTAN
PETER MADDEN
ROBERT MORRIS
BARRY WARREN
THORLEY WATERS

Ricerca il film su DVD

Trama LA MALEDIZIONE DEI FRANKENSTEIN
Il giovane Hans, inserviente del dottor Frankenstein, ama Cristina, figlia claudicante e sfigurata dell'oste Klove. Quando tre giovinastri avvinazzati insultano la ragazza a motivo delle sue imperfezioni, Hans interviene in sua difesa. Penetrati nottetempo nell'osteria di Klove per bere, i tre sciagurati, sorpresi dall'oste, lo uccidono e, per sfogare il rancore che provano per Hans, lasciano che il giovane, ingiustamente incolpato del delitto, venga ghigliottinato. Cristina, affranta dal dolore, si uccide annegandosi. Il dottor Frankenstein, recuperate le spoglie dei due giovani, mette a frutto una sua invenzione trapiantando l'anima di Hans nel corpo di Cristina, rimesso a nuovo. Attraverso di esso, Hans compie allora la sua vendetta, uccidendo uno dopo l'altro i tre colpevoli della sua morte. Inseguita dal dottor Frankenstein, che si reso conto delle terribili conseguenze del suo operato, anche la nuova Cristina si uccide, precipitando da un dirupo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it