Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

NON SI SEVIZIA UN PAPERINO

GenereGIALLO
Anno1972
Durata110m
PaeseITALIA
 
RegiaLUCIO FULCI
Attori
FLORINDA BOLKAN
BARBARA BOUCHET
TOMAS MILIAN
IRENE PAPAS
MARC POREL
GEORGES WILSON
ANTONELLO CAMPODIFIORI
UGO D'ALESSIO
VIRGINIO GAZZOLO
VITO PASSERI
ANDREA AURELI
FRANCO BALDUCCI
ROSALIA MAGGIO
LINDA SINI

Ricerca il film su DVD

Trama NON SI SEVIZIA UN PAPERINO
Tutti gli abitanti di Accendura, un paesino aspro e sassoso della Lucania, dove sovente la magia e la superstizione si confondono ancora con la religione, sono profondamente sconvolti dalle crudeli uccisioni di tre bambini. Un giornalista in vacanza segue le indagini dei carabinieri, specie quando questi appuntano le loro indagini su una donna corrotta, venuta dalla città per disintossicarsi della droga, che vive in una lussuosa dimora stranamente in contrasto con le misere case del paese. La donna però risulta estranea ai delitti. Anche una povera demente, che ha ambigui rapporti con una specie di indovino-stregone che vive solo sulla montagna ed è considerata da tutti una "maciara", cioè una strega, proprio confessando di aver fatto un sortilegio ai ragazzi perché colpevoli, secondo lei, di aver violato la tomba di una creatura, dimostra di essere innocente. Tuttavia, rimessa in libertà viene massacrata dagli inferociti genitori delle vittime. Intanto viene ucciso un quarto bambino. Il giornalista comincia a nutrire dei sospetti sul giovane prete che, nonostante le apparenze, è un essere anormale per tare ereditarie e affetto da aberrazioni religiose - infatti, viene spiegato che uccide per salvare l'anima degli innocenti preservandoli da precoci esperienze sessuali - e dopo aver ritrovato un giocattolo - un paperino appunto - che una piccola sordomuta, nipote del crudele omicida aveva straziato come aveva visto fare ai corpi delle vittime, giunge appena in tempo per evitare un ulteriore delitto. Nella lotta che segue, trovandosi sulla vetta di un monte, l'assassino precipita nell'abisso.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: zeder - 28.02.2007
Uno dei capolavori di Fulci, regista che ha realizzato dei thriller magistrali ( ricordo anche "sette note in nero " o" lo squartatore di New York" ad esempio ). Qui Fulci è molto efficace soprattutto nell'ambientazione, quella della provincia italiana più profonda e malata. Ci sono peraltro anche ottimi attori nel cast, tipo la Bolkan o Tomas Milian.

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it