Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

VENERI IN COLLEGIO

GenereCOMICO
COMMEDIA
Anno1965
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaMARINO GIROLAMI
Attori
MICHELE ACCIDENTI
ENZO ANDRONICO
SILVIO BAGOLINI
CARLA CALO'
JOSE' LUIS COLL
VITTORIO CONGIA
URSULA DAVIS
FRANCO FRANCHI
ENIO GIROLAMI
CICCIO INGRASSIA
CARLA MACELLONI
SANDRA MONDAINI
JULIO PENA
CARLO PISACANE
ANGEL TER
MARCO TULLI
RAIMONDO VIANELLO

Ricerca il film su DVD

Trama VENERI IN COLLEGIO
Tre giornalisti, travestiti da operai idraulici, riescono a farsi ammettere in un vigilatissimo collegio femminile svizzero, allo scopo di fotografare una ragazza ivi educata, destinata a sposare un ricchissimo arabo. Nel frattempo, però, penetra nel collegio con analoghe intenzioni, l'équipe di una rivista scandalistica parigina. La rivalità tra i due gruppi si muta ben presto in aperta battaglia, con alterne e paradossali vicende favorite sia dalla assenza della direttrice, sia dal legame affettivo che ben presto avvince uno dei giornalisti con la ragazza oggetto di tante manovre. A complicare ulteriormente le cose, arrivano nel collegio anche due finti arabi, in realtà un attore e il regista di un gruppo cinematografico che lavora nei dintorni. Scontri ed equivoci si concludono con soddisfazione generale e con l'approvazione altrettanto unanime dell'amore dei due giovani.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it